BTC: 7,182 € ETH: 512 €
Ripple continua a fidelizzare utilizzatori

Ripple continua a fidelizzare utilizzatori


Ripple è ormai senza freni, nonostante l’andamento del mercato, i presunti ban sulle criptovalute e le regolamentazioni, il protocollo continua a fidelizzare nuovi clienti.

Ieri è toccato a LianLian, colosso cinese che offre servizi di pagamento, che ha deciso di affiliarsi a Ripple per facilitare le transazioni transfrontaliere.

Per fare ciò LianLian Pay dovrà utilizzare la soluzione xCurrent di Ripple con l’obiettivo di effettuare transazioni transfrontaliere istantaneamente su blockchain per i suoi clienti. Il prodotto differisce dalla soluzione xRapid, che utilizza l’XRP della criptovaluta dell’azienda. xCurrent è quasi totalmente indipendente da Ripple criptovaluta (XRP). Per approfondimenti riguardo il protocollo Ripple e le sue opzioni si consiglia la lettura di questo articolo > Ripple – protocollo di pagamenti

Arthur Zhu, CEO di LianLian, ha dichiarato in un’intervista:

“Con RippleNet miglioreremo ulteriormente quest’esperienza offrendo ai clienti pagamenti istantanei con blockchain attraverso le 19 valute attualmente supportate”

Secondo Ripple, la partnership con LianLian consentirà ai membri esistenti di RippleNet di connettersi con il mercato cinese.

Costituita nel 2003, LianLian è una società di rimessa elettronica con l’autorizzazione della People’s Bank of China. Attraverso partnership con le banche, l’azienda funziona come strumento di pagamento di terze parti per i consumatori su piattaforme di e-commerce come JD.com.

Secondo alcune fonti autorevoli, Ripple ha ormai più di 100 clienti che utilizzano il suo protocollo ed in particolare xCurrent.


Il Portale non intende in nessun modo sollecitare alcun tipo di investimento da parte dei lettori. Le indicazioni fornite non vanno assolutamente intese come consigli di tipo finanziario. Per maggiori informazioni vedi le condizioni d'uso.