BTC: 8,110 € ETH: 205 €
Guida CRYPTOPIA – Iscrizione e Funzionalità Principali

Guida CRYPTOPIA – Iscrizione e Funzionalità Principali


UN EXCHANGE NEOZELANDESE

Questo articolo è una guida per iscriversi ed iniziare ad utilizzare correttamente Cryptopia, exchange per criptovalute.

Cryptopia Ltd. è una società con sede legale in Nuova Zelanda. La piattaforma è ricca di funzionalità ed è particolarmente adatta allo scambio e alla compravendita di criptovalute. Molto semplice ed intuitiva ha numerose valute digitali che spesso non si trovano su altri exchange, ma i volumi di scambio non sono particolarmente elevati.

Le varie sezioni del sito sono accessibili dal menù posto in alto a sinistra della Homepage.

In “Exchange” trovate la lista dei mercati su cui Cryptopia opera. Lo scambio delle altcoin avviene in riferimento a Bitcoin BTC, Tether USDT, NZDT DOT, Litecoin LTC oppure DogeCoin DGC, mentre da questa piattaforma non risulta possibile scambiare criptovalute con valute FIAT (Euro, Dollari, ecc..).

In “Marketplace”,  “Forums”, “Coininfo” e “Services” è possibile accedere ad alcuni dei servizi offerti da questa piattaforma e che saranno descritti nel dettaglio in seguito.

Di seguito la guida per poter effettuare correttamente la registrazione su Cryptopia ed imparare ad utilizzarlo.

REGISTRAZIONE

Per registrarsi alla piattaforma cliccate qui → https://www.cryptopia.co.nz/Register?referrer=Giulianob

Compilate i vari campi inserendo l’user name, l’email address, scegliendo una password robusta e sicura e spuntando la casella per accettare le condizioni del servizio. Viene oltretutto richiesto l’inserimento di un pin di sicurezza che ha la funzione dell’identificazione a due fattori (2FA).

Una volta ricevuta l’email da Cryptopia confermate l’account.

Effettuate il login.

A differenza delle altre piattaforme, su Cryptopia è possibile selezionare il tipo di sicurezza per ogni singola operazione che si può effettuare.

Il consiglio è quello di attivare l’autenticazione a due fattori (2FA) tramite Google Authenticator almeno per l’operazione di Withdraw.

Nella pagina “Settings” cliccate su “Security” e, dopo aver digitato il pin scelto in fase di registrazione, si potranno effettuare personalizzazioni all’interno della pagina “Two Factor Security”.

Disabilitate il pin da “Withdraw Two Factor” cliccando su “Remove TwoFactor” e poi selezionate dal menù a tendina “Google Authentication”.

Automaticamente la piattaforma genererà la coppia codice QR e Secret Key, che dovrete salvare su un documento cartaceo o digitale, facendo molta attenzione a conservarli in un posto sicuro poichè torneranno utili qualora doveste sostituire il vostro dispositivo (comprandone uno nuovo o a seguito di smarrimento, furto o rottura).

A questo punto scaricate Google Authenticator sul vostro smartphone tramite Apple Store o Google Play a seconda della marca del vostro dispositivo ed aggiungete il QR code tramite fotocamera dello smartphone cliccando su “+” posto in alto a destra, così facendo l’applicazione genererà un codice unico di sei cifre ogni 30 secondi che ora potrete inserire nel campo “Verify Code” ed abilitare la funzione cliccando su “Submit”. Da adesso in poi, ogni qualvolta effettuerete operazioni di withdraw la piattaforma vi chiederà di inserire il codice a sei cifre che l’app Google Authenticator genera randomicamente.

Il procedimento è analogo per ogni tipo di operazione che volete rendere sicura tramite il 2FA di Google Authenticator.

L’account Cryptopia è stato protetto ed ora potrete operare in sicurezza.

DEPOSIT AND WITHDRAW

Terminata la registrazione potrete effettuare un deposito. Cliccate sul simbolo di BTC (sezione relativa ai wallet del vostro account) in alto a destra e su “Deposit”, supponendo di voler depositare Bitcoin, selezionatelo dal menù a tendina e cliccate su “Next”.

La piattaforma genererà una public key associata al vostro account sulla quale potrete tranquillamente depositare i vostri BTC proveniente da wallet esterni.

Allo stesso modo se decidete di prelevare Bitcoin, cliccate sul simbolo del BTC (sezione relativa ai wallet del vostro account) in alto a destra e su “Withdraw”, supponendo di voler prelevare Bitcoin, selezionatelo dal menù a tendina e cliccate su “Next”.

Inserite l’address di destinazione e la quantità che volete trasferire tenendo conto dei costi di transazione e cliccate su “Next”. Il procedimento è simile per tutte le criptovalute presenti nel paniere di Cryptopia.

ALTRI SERVIZI OFFERTI

Sicuramente Cryptopia si distingue per avere numerosi servizi che non sono presenti nella maggior parte degli altri exchange. In altri articoli abbiamo accennato ad esempio alla possibilità di scambiare criptovalute tra gli utenti iscritti allo stesso portale col metodo Off-Chain.

Esistono tuttavia molti altri servizi.

MARKETPLACE

Attraverso il marketplace potrete mettere in vendita oggetti, guide, o qualsiasi altra cosa consentita dal regolamento. Il metodo di pagamento è ovviamente in criptovalute. Non è molto grande come marketplace e la maggior parte degli oggetti si trovano dall’altro lato del mondo, potrebbe essere utile per acquistare qualcosa di digitale o qualche servizio web. In futuro questo tipo di servizio sarà molto diffuso online, esistono alternative valide come OpenBazaar, BitBoost, ecc..

FORUM

Il Forum di Cryptopia consente agli utenti di partecipare alle discussioni. E’ un ottimo metodo di assistenza agli iscritti.

COININFO

Coinfo è un servizio di informazione dettagliato. Consente di fare delle analisi sulle criptovalute presenti nel portale. Alcune informazioni utili sono il Rating, l’algoritmo utilizzato dalla blockchain, lo status per capire se ci sono manutenzioni in corso, ecc..

ARBITRAGGIO

Attraverso questo servizio è possibile sapere il prezzo delle criptovalute contenute in Cryptopia in relazione ad altre piattaforme famose, ad esempio Bittrex. La possibilità di estendere questa tipologia di servizio, paragonando le proprie valute a molti più portali, potrebbe ampliare notevolmente l’interesse di nuovi utenti verso quest’exchange.

API KEYS

Per effettuare operazioni di compravendita in maniera automatica, Cryptopia consente tra le altre cose di collegare il vostro account ad un software esterno che si interfaccia alla piattaforma tramite API Keys. Questi software per la gestione automatica delle operazione si chiamano BOT e sono già ampiamente utilizzati dai traders nella finanza tradizionale perchè consentono di fare un numero di operazioni elevate e calcoli che manualmente sono impossibili da effettuare.

Per attivare le Api Keys andate in “Settings” e dall’elenco sulla vostra sinistra cliccate “Security”. Spuntate su “Enable API” e verrà generata la coppia “Api Key” ed “Api Secret” da utilizzare per collegare dall’esterno il vostro software all’account Cryptopia. A seconda delle operazioni che effettua il vostro BOT potrete spuntare le caselle relative a “Enable Withdrawal” e “Allow unsafe withdraw (Not reccomended)”. Potrete generare numerose chiavi tramite “New Key” ed eventualmente rimuoverle.

CONCLUSIONE

Ricordate sempre che pur essendo Cryptopia una piattaforma con elevati standard di sicurezza, protetta da attacchi DDOS, il rischio di detenere fondi in questo tipo di piattaforme è comunque alto. Qualora la società subisse un attacco da parte di hackers o le autorità Neozelandese decidessero di bloccare da un giorno all’altro questa tipologia di servizio, tutti i vostri fondi andranno irrevocabilmente persi senza nulla poter pretendere dalla società (leggete con attenzione i termini del servizio prima di registrarvi). Usate solo ed esclusivamente capitali che sapete di poter eventualmente perdere.

Cliccate qui per registrarvi https://www.cryptopia.co.nz/Register?referrer=Giulianob

Emanuele Comito
Donate Bitcoin BTC → 178VUp6KSdMMBkvLUi6Pd5pPcXZv1D62X6
Donate Ethereum ETH → 0x3789873bDCC2d003497A4f56A576b8785b4760f2


Il Portale non intende in nessun modo sollecitare alcun tipo di investimento da parte dei lettori. Le indicazioni fornite non vanno assolutamente intese come consigli di tipo finanziario. Per maggiori informazioni vedi le condizioni d'uso.